Browse Category

Parchi

la Polverini cancella 500 mila euro per le aree gioco e interi parchi!

Comunicato stampa 29 novembre 2010

“Dopo numerosi solleciti e interpellanze avanzate all’Assessorato capitolino all’Ambiente, è arrivata la risposta su che fine avesse fatto lo stanziamento di 500 mila euro destinato alla riqualificazione di aere verdi e all’installazione di spazi ludici: cancellato! La Polverini e la sua Giunta di centro destra hanno tagliato in assestamento di bilancio quello che la precedente amministrazione di centro sinistra aveva messo a disposizione della città di Roma.” – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI –

“In perfetta omogeneità con la Giunta Alemanno, la Presidente Polverini si distingue per il disinteresse verso l’ambiente e verso quegli spazi preziosi per i cittadini. Persino sui fondi per la realizzazione del Parco di via Rosa Raimondi Garibaldi, circa 1 milione di euro stanziati dal precedente Governo regionale, arrivano notizie allarmanti: anche lì sembra si stia abbattendo la scure irresponsabile della presidente Polverini.”  – conclude Catarci

Share

Da troppo si aspetta il parco a Via Rosa Raimondi Garibaldi

“Il Consiglio del Municipio XI ha approvato un atto per sollecitare le istituzioni locali al fine di concretizzare gli impegni per la realizzazione del Parco pubblico in via Rosa Raimondi Garibaldi. Dopo varie vicissitudini nel 2009 la Regione Lazio ha finanziato l’opera, mettendo a disposizione dell’amministrazione comunale i fondi necessari per la realizzazione di un’area a verde attrezzata, proprio nelle vicinanze della stessa Regione Lazio. Oggi il Municipio XI, le associazioni territoriali e i cittadini  rimarcano l’urgenza di portare a compimento il Parco di Via Rosa Raimondi Garibaldi,  opera attesa da tanto tempo e assolutamente necessaria in una zona altamente popolata”.  – Dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI –

Share

Appia Antica e Agro Romano: si annunciano bonifiche, si preparano nuove devastazioni

Comunicato dell’8 luglio 2010

Sono anni che si parla di delocalizzazione delle attività produttive situate abusivamente nel Parco dell’Appia Antica senza che seguano mai fatti concreti e adesso esce fuori che per gli spostamenti bisogna sacrificare l’Agro Romano vincolato! Perché proprio di un sacrificio in piena regola si tratta, in quanto si dovranno realizzare strade, illuminazioni e quant’altro in un’area che verrà sottratta alla vocazione agricola solo con una variante urbanistica al PRG.

Mentre l’Assessore Corsini si gongola delle sue deturpazioni a catena , il Municipio XI sta ancora attendendo la reiezione di tutte quelle domande di condono palesemente strumentali ed irricevibili che impediscono di intervenire per innumerevoli scempi nell’Appia Antica. Tale inerzia dell’Ufficio Speciale Condono Edilizio (USCE) in particolare e della Giunta Alemanno più in generale, che mantiene ancora in itinere le pratiche bloccando le ruspe, consente alla speculazione di prosperare.

Il Presidente del Municipio Roma XI

Andrea Catarci

Share