Browse Category

Monumenti

“Fosse Ardeatine: un percorso della memoria per non dimenticare mai!”

Comunicato stampa del 21 marzo 2013

“Fosse Ardeatine: un percorso della memoria per non dimenticare mai!”

“A quasi settant’anni dalla strage delle Fosse Ardeatine, resta ancora viva è profonda la ferita inferta alla città e al nostro territorio. Non si potrà mai cancellare la barbarie nazifascista e tutto il dolore procurato alle sue vittime e a chi ha dovuto subire l’orrore di quei tempi. Il Municipio Roma XI, in collaborazione con il Centro Giovanile Tetris, per non dimenticare ha voluto e organizzato “Il Percorso della Memoria”. Le celebrazioni per il 69mo anniversario, partiranno alle 9.00 a piazza E. Biffi per arrivare alle 12.30 al Mausoleo delle Fosse Ardeatine, ripercorrendo i luoghi in cui vissero alcune delle persone trucidate il 24 Marzo 1944.” – dichiarano Andrea Catarci, Presidente Municipio Roma XI e Carla Di Veroli, Assessora alla Memoria del Municipio Roma XI

“La prima tappa sarà effettuata davanti all’albergo Bianco, in via G.M. Percoto, dove c’è la targa in memoria di Enrico Mancini, militante di Giustizia e Libertà, trucidato alle Fosse Ardeatine. Poi ci si ritroverà a Piazza S. Eurosia e di lì e si arriverà fino al Mausoleo con il tradizionale volo in cielo dei palloncini per ricordare simbolicamente tutti e 335 martiri, compresi i nove ignoti non ancora identificati trucidati in quel triste giorno di quasi settant’anni anni fa.”

“Partecipano all’iniziativa, oltre agli studenti e alle scuole del territorio, l’ANED (Associazioni Nazionale Ex Deportati) SEZIONE ROMA, l’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) sezione di ROMA, l’ANFIM (Associazione nazionale famiglie italiane martiri caduti per la libertà della patria), CDEC Roma (Centro Documentazione Ebraica Contemporanea) e l’Associazione “I nipoti della Shoah”.”

Link per visualizzare il percorso:

http://www.comune.roma.it/PCR/resources/cms/documents/Percorso_della_Memoria_2013_ult.pdf.

Share

Capitale senza Capitale – oggi giovedì 21 marzo ore 17.30 sede CNA Roma via Guglielmo Massaia 31

Presentazione del Libro
CAPITALE SENZA CAPITALE
Roma e il declino d’Italia

Giovedì 21 marzo ore 17.30 sede CNA Roma via Guglielmo Massaia 31

Partecipano:
gli autori Romano Benini e Paolo De Nardis
Lorenzo Tagliavanti CNA
Claudio Di Bernardino CGIL
Andrea Catarci Presidente Municipio Roma XI

Coordina:
Gianluca Peciola, Roma Futura

Share

Abusivismo: città fuori controllo e l’Appia Antica soffre…

Comunicato Stampa 17 novembre 2011

 

“Nell’Appia Antica ci sono decine di interventi di demolizione che non possono essere eseguiti per la mancata reiezione delle domande di condono e per l’azzeramento dei fondi ai Municipi voluto da Alemanno. Tra questi ci sono casi eclatanti come quello della Posta nel Borgo, per cui il Municipio XI ha convocato persino una conferenza di servizi ad hoc nel dicembre 2009, ma l’USCE è riuscito lo stesso a sgattaiolare in maniera surreale, per non turbare la proprietà in odor di servizi segreti. Sistematicamente non si decide neanche su richieste evidentemente strumentali con una conseguenza devastante, poiché la sola domanda congela i procedimenti penali e le esecuzioni.” – dichiara Andrea Catarci, Presidente Municipio Roma XI

“Roma è del tutto fuori controllo urbanistico. Nel tempo la Giunta capitolina si è anche privata del sistema di rilevazione foto aerea, di rilevatori laser, di teodolite per misurare aree ed altezze dei fabbricati, di livelli elettronici, tutti indispensabili nel peculiare contesto dell’Appia. E’ un tratto distintivo del PDL di governo: a tutti livelli si dà mano libera alla manomissione del territorio. Quello che serve alla città è esattamente l’opposto – conclude Catarci – e nel dopo Alemanno sarà necessario farsene carico in fretta, per l’Appia e per Roma.”

Share
  • 1
  • 2