Browse Category

Politica

Nomadi: certi consiglieri comunali starebbero meglio in padania!

Comunicato stampa del 2 luglio 2010

Nomadi: certi consiglieri comunali starebbero meglio in padania!
“Altro che riproporre il confino su base etnica nel 2010 e nella capitale d’Italia, certi consiglieri comunali starebbero meglio in quell’ipotetica padania, tanto cara alla Lega Nord, di cui dimostrano di essere succubi oltre che politicamente anche culturalmente”.

BILANCIO 2010: Per l’odio sociale contro gli esclusi i soldi ci sono sempre…

COMUNICATO DEL 2 LUGLIO 2010

BILANCIO 2010: Per l’odio sociale contro gli esclusi i soldi ci sono sempre…

 “Mentre nel Bilancio comunale si introducono tagli e salassi, la Giunta Alemanno aumenta le spese per il finanziamento ed il monitoraggio delle ordinanze per l’ordine pubblico che, ideologiche e demagogiche, si accaniscono sugli ultimi della nostra città: lavavetri, prostitute, mendicanti… – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI –. Si prevedono inoltre aumenti di spesa per l’armamento della Polizia Municipale, anche essi collegati alla propaganda securitaria del Centro Destra. Gli stessi vigili vengono distratti sempre più dalle attività essenziali come la viabilità, a tutto svantaggio della città che vede aumentare le soste selvagge, le doppie e triple file, gli incidenti mortali sulle strade e l’inciviltà automobilistica in genere. Si destinano, infine, ingenti somme per la realizzazione del fantomatico ‘piano nomadi’ che tale non è, perché concentrare tantissime persone nei campi esistenti, ad evidente danno delle loro esistenze come di una tranquilla convivenza con le popolazioni vicine, non può essere definito ‘Piano’.”

“Questa è la Roma di Alemanno: aumento delle rette per asili nido, mense e trasporti scolastici, servizio di raccolta dei rifiuti, musei e dell’addizionale Irpef – conclude Catarci –, parte di tali entrate serviranno a proseguire le campagne di odio sociale contro esclusi ed emarginati intraprese dall’Amministrazione comunale. Né più né meno quello che fa la Lega Nord al Governo nazionale: da un lato riducono le risorse per le famiglie e per la spesa sociale e dall’altro continuano a spendere risorse pubbliche per portare avanti bieche politiche intolleranti e razzistegianti”

LA GIUNTA DEL MUNICIPIO ROMA XI ADERISCE AL GAY PRIDE

Comunicato stampa del 2 luglio 2010

LA GIUNTA DEL MUNICIPIO ROMA XI ADERISCE PER IL SECONDO ANNO CONSECUTIVO AL GAY PRIDE

La Giunta del Municipio Roma XI aderisce al Gay Pride 2010. “Abbiamo aderito ufficialmente, per il secondo anno consecutivo, a questa manifestazione per la difesa e la promozione dei diritti civili, perché crediamo che una società può definirsi democratica solo quando viene garantita a tutte le persone la possibilità di poter vivere liberamente il proprio orientamento sessuale. Il Municipio XI da anni è promotore di azioni che favoriscono l’estensione dei diritti civili, perché  le libertà individuali sono i beni più preziosi da difendere”, dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI.

“Crediamo sia giusto sostenere le richieste della Comunità GLBT soprattutto per ciò che riguarda l’attuazione dei principi costituzionali e delle Direttive Europee in materia di pari dignità e uguaglianza, accesso al lavoro e ai servizi sanitari”, aggiunge Carla Di Veroli, Assessore alle Pari Opportunità “Chiediamo che sia immediatamente adottata in Italia una legge contro l’omofobia e la transfobia e che sia promossa nelle scuole e sui mezzi di comunicazione una corretta informazione finalizzata alla prevenzione e al contrasto dei pregiudizi e degli episodi di discriminazione. Invitiamo i cittadini e le cittadine del Municipio Roma XI e della città tutta a partecipare al Gay Pride per testimoniare insieme a noi il rifiuto per ogni episodio di violenza omofobica   e per il raggiungimento di pari diritti civili delle persone  gay, lesbiche, bisessuali e transgender”

La Giunta del Municipio Roma XI