Ponte Marconi: prosegue l’azione di smantellamento del mercato abusivo

Comunicato Stampa del 14 settembre 2013

Ponte Marconi: prosegue l’azione di smantellamento del mercato abusivo

“Gli operatori abusivi del mercato di Valco San Paolo hanno protestato bloccando il traffico a ponte Marconi. La storia ha lontane radici il mercato abusivo porta nell’area di Vasca Navale, da quasi quattro anni in tutte i fine settimana, illegalità, prepotenze, compravendita illecita dei posteggi, merce di provenienza più che dubbia e cumuli di immondizia. Niente a che vedere con l’integrazione, ma solo l’arricchimento di qualche losco figuro. Da tempo il Municipio ha ripetutamente chiesto di intervenire per la rimozione della struttura illegale ma il centro destra, che governava Roma, ha fatto orecchie da mercante, come risultato si è dovuto assistere all’aumento inesorabile delle postazioni che sono passate dalle 25/30 originarie alle 400 di oggi, con un volume di traffici ampiamente moltiplicato. Questa eredità la stanno affrontando la Giunta Municipale e la Giunta Capitolina e lo si sta facendo nell’unico modo possibile: contrastando gli interessi privati, i traffici illeciti, il disprezzo per il territorio e le aree pubbliche in genere nonché rinnovando l’impegno su progetti di integrazione e di sostegno reali e trasparenti, con l’obiettivo di arrivare allo smantellamento di una realtà abusiva che, come una in una terra di nessuno, è stata lasciata prosperare per quattro anni.” – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma VIII (ex XI)

stampa

Share