AMA: marciapiedi ancora invasi, serve più attenzione

Comunicato stampa 18 novembre 2013

AMA: marciapiedi ancora invasi, serve più attenzione

“Dai Municipi ce la stiamo mettendo tutta per fare squadra con la Giunta Marino e affrontare nel concreto i piccoli e grandi problemi della nostra città. Alcune volte tale spirito collaborativo viene messo a dura prova, in modo particolare sulle questioni minute ma basilari legate alla cura e pulizia delle strade, alla gestione delle aree verdi, alla manutenzione delle scuole, ai cantieri immobili e dannosi.”

“Solo come esempio si pensi che una strada del quartiere San Paolo ha erba alta come cespugli sui marciapiedi da agosto, che già in quei giorni si è fatta la segnalazione all’Ama, che si è sollecitato più volte e che l’erba è ancora lì. Serve più attenzione in genere e da subito più concretezza sugli aspetti della vita quotidiana che, a seconda di come sono trattati, danno fiducia o sconforto alla cittadinanza. Inutile dire che serve avere attorno un clima speranzoso e fiducioso per far rinascere Roma...” – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma VIII

stampa
Share

One Comments

  • Enrico

    18/11/2013

    L’invasione dell’erba è nulla in confronto a quella delle deiezioni canine che, in zona Montagnola, rendono i marciapiedi davvero infrequentabili. Non sarebbe danno far circolare agenti in borghese per multare come si deve gli incivili che fanno del loro amore per gli animali una vergogna per la coscienza civica. Il servizio si autofinanzierebbe perché la campagna “cani e porci” è ancora indispensabile.

Comments are closed.