Sociale: il Municipio VIII salva il centro Alzheimer

 

anziano“La situazione di estrema difficoltà economica e finanziaria di Roma Capitale congiuntamente alla emanazione delle nuove regole sugli appalti locali e nazionali, con il nuovo codice degli appalti, rendono impossibile la prosecuzione di delicati servizi sociali. E’ il caso degli adulti ed anziani affetti da Alzheimer seguiti nel nostro territorio. Si è rischiato di interrompere un servizio essenziale condiviso con il Municipio Roma IX, ma grazie alla determinazione e alla preparazione degli uffici municipali si è riusciti a mantenere l’erogazione del servizio e a procedere fino al mese di agosto senza ulteriori intoppi.”

“In tal modo si è guadagnato il tempo necessario per attendere le nuove disposizioni applicative del codice degli appalti,  con cui emanare un nuovo bando pluriennale. Ma soprattutto si è mantenuto l’impegno a non lasciare indietro nessuno e a proseguire l’esperienza di quei servizi necessari alla cittadinanza e in particolare alle fasce deboli, come i malati di alzheimer.” – dichiarano Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma VIII e Dino Gasparri, Assessore alle Politiche Sociali del Municipio Roma VIII

stampa

Share