Quando su un tema delicato come i rifiuti si hanno le idee chiare…

Quando su un tema delicato come i rifiuti si hanno le idee chiare come la Sindaca Raggi ed il M5s capitolino non possiamo aspettarci altro che trovare discariche per strada e tornare subalterni al sistema gestito da Manlio Cerroni, che con la chiusura della discarica di Malagrotta voluta dall’ex Giunta Marino aveva subito un duro colpo.

Ad aprile 2017 per la Sindaca non si poteva cedere al ricatto dell’ex monopolista ed utilizzare gli impianti di smaltimento per i rifiuti indifferenziati di sua proprietà….
…oggi invece, cinque mesi dopo, la stessa Sindaca considera una giornata storica l’accordo con l’ex monopolista per l’utilizzo dei medesimi impianti.

Cosa è successo lo spiega bene lo stralcio riportato di seguito dell’articolo del Corriere della Sera in allegato: stanno rimettendo in sella Cerroni, come d’altronde era evidente dal primo giorno con la scelta dell’Assessora Muraro all’Ambiente!

Altro che lotta ai poteri forti, obbediscono a Grillo e Casaleggio ed a svariati poteri in città e fuori

“…… Inversione di rotta. Il contratto però fa tornare sul trono il «Re della monnezza» Manlio Cerroni. Dopo la chiusura della discarica altamente inquinante di Malagrotta da parte dell’ex sindaco Ignazio Marino, fu una rottura con il passato del monopolio del «ras» durato più di 40 anni, con tariffe e modalità senza trattative. Marino intraprese la strada in salita per arginare il potere indiscusso di chi ha sempre risolto i problemi dei rifiuti di Roma, ora i 5 Stelle ammorbidiscono il rapporto con il ras preferendo una trattativa. Ma senza nessun piano sulla costruzione di nuovi impianti. Anzi. Con la promessa di chiudere entro il 2019 i Tmb di Rocca Cencia e Salario. E questo vuol dire che si avrà sempre più bisogno di impianti privati, come appunto quelli di Cerroni, riducendo sempre di più la capacità industriale e l’autonomia finanziaria di Ama. …..’

http://roma.corriere.it/notizie/cronaca/17_settembre_27/cerroni-firma-contratto-comune-raggi-giornata-storica-legalita-99886af2-a3a3-11e7-a066-220c02125bda_amp.html

stampa
Share