Il Delegato della Sindaca Raggi per il Municipio Roma VIII diffonde la notizia della risoluzione definitiva della vicenda del Pup Da Vinci, subito ripresa da alcuni Comitati di Quartiere. Il Delegato-militante, che sta provando a mettere insieme i cocci del M5s esploso con le dimissioni dell’ex Presidente Pace, sostiene che – avendo il Campidoglio fatto la revoca – entro il mese l’imprenditore ripristinerà strada e marciapiedi. Una cosa simile la annunciò circa un anno fa lo stesso ex Presidente M5s Pace, così, tanto per dire qualcosa…

Sarebbe bello per tutti, ma non è così: la revoca senza la contestuale restituzione dei 103.000 euro versati dal costruttore come anticipo comporta l’apertura più che probabile del contenzioso, con alle porte il Tar e la richiesta di risarcimento danni a Roma Capitale, non certo il rifacimento della strada.

Ma magari mi sbaglio – essendo prevenuto nel considerare il M5s composto in gran parte di bugiardi, imbroglioni e incapaci – e stavolta mi sorprendono azzeccandone una: lasciamo stare a fine ottobre come hanno millantato, che è una chiara sparata irreale, vediamo a fine anno ed inizi del 2018 cosa sarà successo…

stampa
Share