Lavoro da fare

…e il lavoro ancora da fare

 

Verso il futuro: propositi, idee e piani in sintesi per migliorare il Municipio

  1. Incrementare i posti in Asili Nido e Scuole dell’infanzia
  2. Utilizzare il personale precario per i nuovi Nidi e Scuole d’infanzia
  3. Utilizzare a scopi abitativi, sociali e culturali il patrimonio pubblico
  4. Rendere più efficiente la raccolta differenziata
  5. Recuperare ai ritardi nella manutenzione urbana
  6. Potenziare l’assistenza alla persona e i servizi sociali
  7. Rilanciare i servizi sanitari territoriali e l’ospedale Cto in particolare
  8. Aprire un nuovo Poliambulatorio ed un altro Consultorio familiare
  9. Realizzare biblioteche e spazi culturali e museali
  10. Migliorare la funzionalità di mercati rionali e Centri Sociali Anziani
  11. Migliorare il trasporto pubblico locale
  12. Ampliare gli spazi pedonali e la rete ciclabile
  13. Consolidare gli Orti urbani per rilanciare l’agricoltura e risanare aree degradate
  14. Sostenere lo sport popolare
  15. Moltiplicare le riqualificazioni di palazzi e muri attraverso la Street Art
  16. Rilanciare il sostegno al lavoro ed alla nuova impresa
  17. Rafforzare la rete tra realtà culturali e sportive
  18. Sostenere le scuole popolari e contrastare la dispersione scolastica
  19. Sostenere le componenti scolastiche e studentesche per garantire il diritto allo studio
  20. Sviluppare la condivisione delle auto avviata come start up
  21. Riprendere l’installazione di pannelli fotovoltaici
  22. Contrastare l’emergenza abitativa, la disoccupazione, la precarietà e le povertà
  23. Garantire la sicurezza di tutti a partire dagli ultimi
  24. Ridurre i costi sociali delle trasformazioni urbane e bloccare le speculazioni
  25. Moltiplicare i progetti di sviluppo locale
  26. Sostenere piccolo commercio e artigianato
  27. Estendere il sostegno ai lavoratori atipici e alle micro imprese
  28. Allargare la sfera dei diritti civili e delle libertà personali
  29. Elaborare il bilancio di genere
  30. Stimolare la partecipazione ed il protagonismo dei cittadini
  31. Sviluppare la trasparenza amministrativa dell’Ente
  32. Accrescere il senso di appartenenza alla comunità locale
  33. Valorizzare la memoria storica sviluppando il dialogo intergenerazionale
  34. Rinnovare la comunicazione bloccando la proliferazione di impianti pubblicitari

 

Le priorità quartiere per quartiere

  1. Progetto Appia Antica – Realizzare il Parco archeologico ed un Distretto socio- economico all’insegna della sostenibilità, dell’ambiente e della cultura, contrastare l’abusivismo edilizio
  2. Progetto Ostiense – Arricchire il quartiere con scuola, mediateca e centro anziani, garantire i cittadini riducendo l’impatto di locali e uffici, chiudere i cantieri aperti
  3. Progetto Grottaperfetta – Tutelare il Fosso delle Tre Fontane e ridurre il cemento
  4. Progetto Garbatella – Promuovere un Piano straordinario di riqualificazione e manutenzione del quartiere, trasformare in polo culturale gli ex Bagni e assicurare il pieno utilizzo del Mercato coperto di Via Passino
  5. Progetto Valco San Paolo – Recuperare il Polo natatorio e garantirne un uso pubblico
  6. Progetto San Paolo – Acquisire ad uso pubblico parti dell’albergo incompiuto di Via Costantino, realizzare uno spazio culturale polivalente, ultimare il Parco e il mercato rionale adiacenti al palazzo della Regione Lazio, riacquisire ad uso pubblico l’intero Viale da Vinci smantellando il cantiere del Piano Urbano Parcheggi (Pup)
  7. Progetto Tormarancia – Fare il Parco nella Tenuta, facilitare l’uso pubblico di spazi dell’Istituto San Michele, teatro in primis, proseguire nelle opere di Street Art, ridurre il cemento e migliorare la qualità della riqualificazione dell’ex Fiera
  8. Progetto Ardeatino – Ottenere l’ampliamento del verde, l’asilo e il nuovo bocciofilo previsti nel Piano di Piazza dei Navigatori e non realizzati dalla proprietà
  9. Progetto Montagnola – Realizzare un poliambulatorio e una biblioteca nell’area del deposito Ama di Piazza Caduti della Montagnola
  10. Progetto Roma 70 – Ottavo Colle – Incrementare la rete di servizi e cultura, realizzare una biblioteca, dare impulso all’acquisizione delle strade private al patrimonio pubblico