SERVIZI ANAGRAFICI IN DIFFICOLTA’, PERCHE’ NON SI ASSUME IL PERSONALE PREVISTO?

Comunicato stampa del 18 agosto 2010

“Da molto tempo il Municipio Roma XI ha segnalato all’Assessore Comunale al Personale, al Sindaco Alemanno e agli uffici competenti l’assenza sistematica di personale in tutti i settori d’intervento – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma X1 -.”

“Le criticità maggiori si sono determinate nel settore Anagrafico-Stato Civile, tanto da obbligare il Municipio ad attuare, per il periodo estivo, un piano di riorganizzazione del personale, attraverso la  riduzione dell’orario d’apertura degli sportelli, sospensione di un giorno alla settimana del rilascio delle carte di identità, differimento delle certificazioni non a vista e chiusura temporanea degli sportelli decentrati (nei mercati rionali, ecc.).”

“Queste drastiche misure purtroppo hanno comportato degli inevitabili disservizi, nonostante il sensibile calo della richiesta che si verifica nel periodo estivo.”

“Appare più che opportuno e non rinviabile l’applicazione del piano assunzionale, per l’inserimento di quei circa 400 impiegati del settore amministrativo entro e non oltre il 2010, anche alla luce degli impedimenti assunzionali posti dalla manovra economica fino al 2013 – conclude Catarci -, ma dopo circa un anno, dall’approvazione della delibera di n. 422 (piano assunzionale), la Giunta Alemanno non ha provveduto ad assumere una sola persona dalle graduatorie dei concorsi pubblici.”