Garbatella: il Parco caduti del Mare sia salvato dal degrado

Comunicato stampa 5 novembre 2010

“Il Parco Caduti del Mare di via Pullino, a Garbatella, riqualificato meno di quattro anni fa, un tempo è stato un vero e proprio fiore all’occhiello del Quartiere: fino all’arrivo della Giunta Alemanno. Da allora si è trasformato e l’area verde curata in ogni dettaglio è ora in stato di abbandono e non viene neanche chiusa nottetempo malgrado sia stata recintata per questo.

Il responsabile della manutenzione è oggi l’Assessorato capitolino alle Periferie e ai Lavori Pubblici, che inspiegabilmente, dopo anni dai lavori di rifacimento, mantiene un’insolita potestà su Parco Pullino, Parco Serafini, Parco Nobel e sul verde di Piazza dei Caduti della Montagnola. Facendo male quasi tutto, con l’unica eccezione di Parco Serafini. Il Consiglio Municipale ha proposto, all’unanimità, di trasferire tale competenza all’Assessorato all’Ambiente, ma per motivi unicamente riconducibili ad equilibri di poteri tra gli Assessori, ciò non avviene.”

“L’alternativa ulteriore è demandare direttamente al Municipio XI la manutenzione, previa attribuzione delle necessarie risorse per restituire alla cittadinanza il Parco Pullino alle condizioni conosciute e apprezzate. Questa sembra però una priorità solo per il Municipio XI. Tutto il resto tace…”

Il Presidente

Andrea Catarci