I Parchi del Municipio XI abbandonati dalla Giunta Alemanno

Comunicato stampa 16 novembre 2010

“Da oltre due anni si deve registrare il totale abbandono, da parte della Giunta capitolina, della cura dei parchi presenti sul nostro territorio, con la scarsa pulizia e con aree giochi per bambini, panchine danneggiate e attrezzature sportive leggere spesso rimosse. Il Municipio XI ha ripetutamente sollecitato il ripristino, ma non è mai giunta risposta. In particolar modo versano in pessime condizioni l’ex Parco Fao, in V. Cristoforo Colombo e quello di fronte, intitolato a Falcone e Borsellino. Estremamente trascurati sono anche… A questi si ne aggiungono altri in totale assenza di manutenzione, a tutt’oggi affidati inspiegabilmente all’Assessorato comunale alle Periferie e ai Lavori Pubblici anziché a quello all’ambiente: è il caso di Parco Pullino, Parco Serafini, Parco Nobel e del verde di Piazza dei Caduti della Montagnola. Accentramento delle competenze al Comune, azzeramento dei fondi al Municipio, giochino di potere tra i diversi assessorati comunali: il risultato di questi tre fattori è un patrimonio ambientale degradato e sott’utilizzato.”

“Gli interventi di recupero, realizzati grazie a fondi municipali o messi a disposizione dalla Provincia di Roma, hanno permesso la sistemazione del giardino in via di Villa Lucina (angolo Giustiniano Imperatore), la sistemazione di 100 nuovi alberi nel quartiere Tor Marancia, dopo l’abbattimento delle piante malate, la realizzazione di una area cani nel Quartiere ‘Rinnovamento’ (zona Grottaperfetta) e l’installazione di una nuova area ludica a parco Shuster a San Paolo.”

“Nonostante questi sforzi il quadro non è roseo, perché la Giunta Alemanno continua ad ignorare richieste e gridi di allarme pur avendo a disposizione, in bilancio, 500 mila euro per aree giochi.”

Il Presidente

Andrea Catarci