Sulla lotta ai Cartelloni pubblicitari il PDL si astiene!

Comunicato stampa 18 novembre 2010

“Il Consiglio del Municipio Roma XI convocato in forma aperta, per avere il contributo di associazioni e comitati sulla Delibera di iniziativa popolare per la rivisitazione dell’attuale regolamento sulle affissioni pubblicitarie, ha approvato il documento. Al pieno sostegno della maggioranza locale, di centro sinistra, ha fatto però da contraltare l’astensione del centro destra che continua a non opporsi allo scempio quotidiano di cartelloni pubblicitari che invadono strade, parchi e quartieri della nostra città. Sostiene il PDL municipale che c’è qualcuno che, da sinistra, strumentalizza i comitati, quindi non si può votare neanche una delibera sostenuta con migliaia di firme. In realtà il centro destra sa bene di aver dato impulso alla devastazione dei nostri quartieri con la Deliberazione 37 del 2009 ed è in grande difficoltà ad ammettere che è in grande difficoltà ad ammettere che è necessaria una radicale inversione di tendenza.”
“Infatti, E’ più urgente che mai porre uno stop definitivo al dilagare dei cartelloni, applicando le sanzioni previste per quelli abusivi, dall’oscuramento dei messaggi pubblicitari alla rimozione, alla revoca delle autorizzazioni, con l’obiettivo di bonificare Roma quegli impianti che pe l’Assessorato competente al Commercio sono meno di 33.000 e che il blog cartellopoli stima, invece, in 150.000. E’ necessario , poi, adottare un Piano Regolatore Impianti Pubblicitari (PRIP), su cui l’Assessore Bordoni sta lavorando a partire dalle linee guida, che raccolga le indicazioni della proposta di iniziativa popolare, per stabilire regole che, nel tempo, garantiscano la tutela della città e di tutti i cittadini.”