Studenti, il vero irresponsabile è Alemanno

Comunicato del 30 novembre 2010

Decine di migliaia di studenti oggi hanno sfilato per le strade di Roma decisi a contestare la riforma della Scuola e dell’Università voluta dal Ministro Gelmini.

Allegri, colorati, pacifici, giovani e giovanissimi, gli studenti romani si sono organizzati da tutta Roma, formando molti cortei, per confluire a Montecitorio e manifestare le loro ragioni. Studenti universitari e delle scuole di primo e secondo grado, solo dal Municipio Roma XI e dall’Università  Roma III sono migliaia. Invece dell’ascolto hanno incontrato la militarizzazione della città e gli sbarramenti della polizia in tenuta antisommossa, cioè la dimostrazione di una pessima politica che piuttosto di interrogarsi sulle ragioni che muovono una protesta di tale portata, si rintana nel palazzo respingendo i dimostranti per sottrarsi al dialogo e al confronto. Gli studenti in questo momento si stanno recando a manifestare al Ministero della Pubblica Istruzione.

A fronte dell’irresponsabilità del Sindaco Alemanno, che di buon ora già gridava all’infiltrato gettando benzina sul fuoco, l’incredibile senso di responsabilità e un’oculata gestione della piazza da parte degli studenti, ha permesso alla manifestazione di svolgersi positivamente e di assestare un ulteriore colpo alla controriforma voluta dalla Gelmini.