Sfrattata la Giunta Regionale…proseguono le mobilitazioni per i diritto alla salute!

Comunicato del 14 gennaio 2011

Mentre era in corso la manifestazione, a cui hanno partecipato centinaia di persone provenienti dal quartiere, i Vigili Urbani hanno consegnato l’Ordinanza di sfratto morale del Presidente del Municipio Roma XI alla Giunta Regionale e alla Presidente Polverini.

“Per i gravi danni arrecati alla sicurezza sociale ed al diritto alla salute della cittadinanza, si è disposto lo sfratto morale della Giunta Polverini, ospite indesiderato con le proprie sedi nel territorio municipale.” – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI –

“L’atto dall’evidente valore simbolico, raccoglie ed interpreta la forte sensazione di rabbia e sgomento del territorio a seguito della chiusura dei presidi sanitari dell’Ospedale CTO. Tra le principali motivazioni, la palese violazione dei principi costituzionali e dei diritti fondamentali e per i danni arrecati alla sicurezza sociale. Infatti, dal 10 gennaio 2011, data di avvio concreto dello smantellamento del Pronto Soccorso e del reparto di Breve Osservazione, i cittadini del Municipio sono stati di fatto privati, in un periodo di grave rischio epidemiologico, del diritto alla salute riconosciuto dall’art.32 della Costituzione italiana.”

“La Giunta regionale ritorni suoi passi ed abbandoni l’impostazione puramente ragionieristica, a partire dalla riapertura del Pronto Soccorso medico del CTO: senza di esso in pochi giorni si è verificata la paralisi dell’assistenza sanitaria di un intero quadrante della città, con ospedali in tilt e ambulanze ferme.”

“Non si fermeranno, invece, le proteste – conclude Catarci – ma proseguiranno fino al ritiro dei provvedimenti regionali.”