Insediamenti abusivi: da Alemanno solo propaganda e repressione controproducente

Comunicato del 25 marzo 2011

“Non ci ha stancato, come riporta una free press, la povertà che vediamo crescere in città, quella ci preoccupa e ci impone ogni giorno un maggior impegno nella ricerca di soluzioni dignitose. Ad averci nauseato è l’inerzia di una Giunta Alemanno che,  dopo aver intossicato di propaganda criminalizzante, dimostra sistematica incapacità ad attivare i minimi interventi assistenziali, limitandosi spesso al restyling dei luoghi

Le baracche nei pressi della Basilica San Paolo non sfuggono a questa regola che vede a fronte del moltiplicarsi di accampamenti di fortuna, l’inettitudine a garantire la sicurezza delle persone coinvolte,  per di più concentrate in queste case in un’area golenale estremamente particolare e pericolosa.

Mentre dal Municipio XI si segnala la gravità della situazione e si chiede di elaborare congiuntamente una risposta articolata e efficace, che non si limiti a spostare la questione sociale in qualche luogo limitrofo, dal Comune nessuno risponde. Anzi, si fa capire che non ci sono fondi e strumenti perché oltre slle controproducenti modalità repressive, come di consueto, c’è il nulla!

Il Presidente del Municipio Roma XI

Andrea Catarci