“Il Ministro Maroni si scusi con Massimo Papini”

Comunicato del 5 aprile 2011  

“Nella Conferenza Stampa odierna gli avvocati della difesa hanno descritto l’assurdo impianto accusatorio che ha costretto Massimo Papini a scontare ingiustamente 17 mesi di carcere preventivo e in isolamento, con l’infondata accusa di aver fatto parte delle BR-PCC. Massimo è stato ora assolto con formula piena, ma nessuno potrà mai fargli dimenticare l’inferno che ha attraversato.

Tra le altre cose, è stato ricordato il comunicato con cui il Ministro degli Interni si congratulava per l’arresto del “brigatista Papini”, ancora visibile sul sito dello stesso Ministero.

 Maroni si scusi pubblicamente per aver partecipato, in compagnia di tanti altri personaggi pubblici, al tiro al piccione su un innocente. Le sue parole, per la carica che ricopre, sono state doppiamente gravi e irresponsabili.”

Il Presidente del Municipio Roma XI

Andrea Catarci