Arriva la Meloni e si aggrediscono gli studenti

Comunicato del 14 maggio 2011

“Nell’iniziativa promossa dai presidi delle scuole superiori Garibaldi, De Pinedo, Peano e Primo Levi, insieme al Ministero della gioventù si
trattavano i temi della sicurezza stradale e dello sport nelle scuole.
Quando è arrivata la Ministra Meloni ed alcuni studenti del Liceo Teano hanno chiesto di esprimere il proprio disappunto, per le modalità verticistiche e escludenti con cui è stata concepita la giornata, si è verificata una vigliacca e antidemocratica aggressione a suon di minacce e spintoni. Da quel momento la kermesse non è stata di certo ‘sicuramente divertente’ come recitava il titolo.”
“C’è Alemanno a San Paolo e si da il via libera ai fedeli pretoriani del
Popolo di Roma, c’è la Ministra Meloni e con altrettanta prepotenza un
altro servizio d’ordine informale, con i consueti metodi fascistoidi,
impone ordine e disciplina. Con quale faccia i giovani del PDL locale si
accingono a partecipare all’iniziativa contro la violenza, promossa
insieme all’organizzazione giovanile del PD, a seguito dell’assurdo e
squadrista pestaggio del ricercatore di San Paolo? Per lanciare messaggi positivi bisognerebbe essere credibili e quel centro destra, che nel Municipio XI sta tentando militarmente di imporre la propria presenza, sicuramente non lo è!”    – dichiara il presidente del Municipio Roma XI, Andrea Catarci.