Bilancio illegale! Il Comunicato e gli articoli sull’iniziativa dei Presidenti di Municipio di Centro Sinistra sulla Manovra 2011

Comunicato del 19 maggio 2011

“Anche nel terzo bilancio del Centrodestra la musica non cambia: per il Municipio XI c’è un’ulteriore contrazione delle risorse sulla Spesa Corrente di circa il 4% e la conferma dell’azzeramento del Piano Investimenti. Scartabellando tra le  pagine poi emergono con evidenza le scelte accentratrici della Giunta Alemanno, in particolare su funzioni decentrate per regolamento come la Manutenzione Straordinaria di Scuole e di Strade. Per i Municipi però ci sono zero euro mentre l’Assessorato Comunale ai Lavori Pubblici disporrà rispettivamente di 30 milioni per le prime e 110 milioni di euro per le seconde. La stessa logica vale per la manutenzione del verde, dei centri anziani, delle aree gioco, delle piste ciclabili, degli impianti sportivi, con impegni milionari . Anche su aspetti specifici del territorio, come la riqualificazione dei Mercati Corinto e Garibaldi, per 230.000 euro complessivi, la gestione è centralizzata. Dulcis infundo, il centro destra non esita a prevedere una spesa di 12ml di euro per l’acquisto dello stabile occupato nel Municipio I dall’Associazione Casapound, per premio alle attività e sortite incostituzionali degli autoproclamati fascisti del III Millennio.”

“Lo stesso Sindaco Alemanno che a giorni alterni si scaglia contro i Municipi per presunte incapacità e improbabili costi, si adopera per privarli di ogni capacità di spesa. E’ un altro terreno su cui la Giunta Alemanno sta producendo gravi danni alla Città, sacrificata per i gruppi di poteri interni e vicini alla destra capitolina.” – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI.

Bilancio illegale – Cinquegiorni 20 maggio 2011 

I municipi contro il Comune: il bilancio viola il decentramento – Municipi contro il bilancio del Campidoglio “E’ illegale, viola la legge sul decentramento”– Repubblica 20 maggio 2011

I minisindaci di sinistra: illegale il bilancio comunale – Messaggero 20 maggio 2011