Periferie: Municipi senza risorse, la Giunta Alemanno butta al vento 50 milioni

Comunicato del 07 giugno 2011

“Mentre i piani investimenti per i Municipi per il terzo anno consecutivo sono pari a zero, l’Assessorato capitolino ai lavori pubblici tiene fermi 50 milioni di euro destinati alla realizzazione di opere pubbliche nei quartieri periferici. La precedente amministrazione, grazie a finanziamenti già stanziati dalla Regione Lazio, aveva predisposto un piano per la costruzione di scuole e nidi, centri culturali e sportivi, impianti per la produzione di energie alternative, ecc..  Ma l’Assessore Ghera non ha ancora provveduto ad emanare gli atti di sua competenza, senza giustificare i motivi di questa incredibile e gravissima mancanza.”

“Il Sindaco Alemanno, nel tentativo di giustificare la paralisi gestionale della macchina capitolina, ha ripetutamente accusato di inefficienza i Municipi. La realtà è ben diversa: gli Enti Territoriali vedono i finanziamenti tagliati e sottratti e la Giunta Alemanno getta al vento risorse già acquisite! La cattiva gestione del centro destra sta portando sempre più velocemente Roma verso la paralisi amministrativa, con Sindaco, Giunta e Consiglieri del PDL impegnati solo a farsi dispetti reciproci, facendo pagare le conseguenze di tanta indulgenza alla città. A giugno non c’è ancora il bilancio, i servizi sono al collasso, negli uffici manca persino la carta, il personale è ai minimi storici e abbandonato a se stesso, ora si butta persino l’opportunità di realizzare opere già finanziate.”– dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI.

«Gli esponenti del centro-destra garantiscono che Roma avrà a disposizione i 50 milioni di euro che la Regione Lazio ha stanziato per opere nelle periferie. Si auspica di non essere di fronte all’ennesimo annuncio vuoto e di vedere presto avviate sia la discussione che le realizzazioni. O la disponibilità dei fondi è certa come lo era la Formula 1 all’Eur?»