AMA: a San Paolo si celebra un anno di incompetenza…

Comunicato del 5 luglio 2011

I futuribili cassonetti a scomparsa di Via di Villa di Lucina continuano ad essere inutilizzati ed abbandonati. Grazie ad un sollevatore elettrico essi dovrebbero salire in superficie solo nel momento dello svuotamento, con il risultato di ridurre i cattivi odori accumulando l’immondizia nel sottosuolo. Ma l’AMA, che ne ha approvato la realizzazione insieme agli altri Enti preposti, non li ha ancora messi in funzione!

Era il luglio 2010 quando, conclusi i lavori strutturali, l’Azienda doveva procedere a stipulare il contratto per la fornitura elettrica e avviare l’ordinaria erogazione del servizio. Siamo ormai a luglio 2011 e mentre tutto tace il Municipio Roma XI intende ricordare l’insolita ricorrenza. A tal fine si invitano il Presidente dell’Ama Clarke e l’Amministratore Delegato Panzironi a venire nel quartiere San Paolo a prendere atto visivamente di dodici mesi di inefficienza, inerzia, noncuranza e mancanza di rispetto per gli abitanti di Via di Villa di Lucina e per il Municipio Roma XI tutto. Non trattandosi di un compleanno normale non troveranno una candelina da spegnere né ringraziamenti. C’è però uno dei cassonetti spezzato nell’urto con una macchina uscita di strada che giace in terra da più di due mesi…

 

 

Il Presidente del Municipio Roma XI.

Andrea Catarci