Crisi: il governo ‘amico’ di Alemanno vuole Roma in ginocchio!

Comunicato del 12 agosto 2011

“Come se non fossero stati abbastanza i tagli effettuati in questi tre anni, oggi il Sindaco Alemanno annuncia che il Governo suo ‘amico’, quello di Berlusconi, Tremonti e Bossi, si accinge a sottrarre ulteriori 270 milioni dalle casse capitoline. – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI”

“Ancora una volta l’azione leghista contro Roma si fa sentire e ancora una volta il Sindaco mostra tutta la sua ininfluenza sia sui leader del PDL che su Bossi e Maroni. Un fallimento politico totale. Con il Bilancio capitolino inesistente, senza più liquidità, con i Municipi denigrati e lasciati soli a fronteggiare tutte le emergenze, il Sindaco incassa l’ennesima figuraccia e mette a rischio di insolvenza la Capitale d’Italia. Farebbe meglio a farsi da parte al più presto, con tutta la compagine di centro destra…”