Salviamo Roma da Alemanno e i suoi Presidenti di Municipio

Comunicato del 26 settembre 2011

“Salviamo Roma da Alemanno, da Bossi, da Berlusconi e dalle destre che rappresentano, è il messaggio che i Presidenti di Municipi di Centro Sinistra hanno lanciato alla città esponendo uno striscione sopra il luogo-simbolo del Campidoglio.

Non bastava un governo nazionale che ad ogni manovra colpisce duramente, con i tagli agli Enti Locali, il blocco delle retribuzioni del pubblico impiego, il disprezzo ostentato e dimostrato per Roma e per i Romani. C’è pure un Sindaco che prima approva un bilancio truccato e poi blocca le spese per i servizi e la manutenzione urbana, che concepisce l’urbanistica come riservata a qualche comitato d’affari, che riduce i servizi sociali nel mezzo della crisi economica ed occupazionale, che non apre scuole e nidi pronti o quasi, che criminalizza i poveri e gli Ultimi in genere mentre lascia la città in mano alle cosche mafiose e alla criminalità spicciola.

La difesa d’ufficio del Sindaco è stata affidata ai Presidenti di Municipio del centro destra. Da fedeli pretoriani si sono affannati a ricordare il buco lasciato dalle precedenti Amministrazioni, hanno raccontato la favola della città in cui va tutto bene e hanno diffuso notizie pretestuose sull’operato di alcuni Enti municipali, in una squallida recitazione. Fingono di non sapere che la Giunta Alemanno è in carica da più di tre anni, che Roma sta sempre peggio e che i Municipi stessi sono sistematicamente offesi da pratiche ottusamente centralistiche. Non trovano nulla da dire nemmeno sul blocco di Bilanci approvati solo due mesi fa dall’Assemblea capitolina e ora incredibilmente smentiti. O per loro c’è un trattamento diverso, nell’ennesima vergogna istituzionale, o per obbedienza cieca si supera il livello di decenza…

Cacciare Alemanno  e costruire l’alternativa a tutte le destre, da Roma all’Italia, è ormai irrimandabile e lo ribadiremo tra un mese con una manifestazione, sempre in Campidoglio, in cui dar voce alle sofferenze della cittadinanza e dei nostri quartieri”.  

Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI