Deposito ATAC: da San Paolo l’opposizione alla svendita

Comunicato del 5 novembre 2011

“Dopo lo sgombero dell’ex deposito degli autobus, in migliaia si sono dati appuntamento nelle strade della Garbatella e del quartiere San Paolo per chiedere il recupero e il riutilizzo sociale della struttura, opponendosi al piano di alienazione e svendita del patrimonio ATAC, voluto dai vertici della municipalizzata e dal Sindaco Alemanno.” –  dichiara Andrea Catarci, presidente del Municipio XI.
“Il deposito di San Paolo, abbandonato e lasciato nel degrado per anni, nei mesi di occupazione ha ospitato tante famiglie in difficoltà ed è stato un luogo di discussione e sperimentazione concreta per la valorizzazione di spazi altrimenti dimenticati.”
“Il corteo è stato all’insegna della comunicazione con il quartiere, con i cittadini affacciati da balconi e finestre intenti a supportare i manifestanti. Si è snodato in modo pacifico, con le forze dell’ordine spiegate massicciamente per le strade, a confermare la volontà imposta dalla Giunta Alemanno di volere Roma immersa in un clima anti democratico.”
“Le mobilitazioni proseguiranno e San Paolo si pone come elemento cittadino fondamentale di resistenza e opposizione alle inique scelte di smantellamento dei diritti e dei beni comuni tanto care ad Alemanno e al centro destra.”