Subito verità per Christian De Cupis

Comunicato del 15 novembre 2011

Christian De Cupis è stato arrestato dalla Polizia ferroviaria alla Stazione Termini per motivi banali. Poi è stato trasferito al Santo Spirito, dove sembra sia arrivato malconcio per colpi ricevuti al viso ed al corpo. Quindi è stato condotto in ambulanza in un reparto per detenuti dell’ospedale di Viterbo, dove il giovane di Garbatella è morto per motivi ancora sconosciuti. La famiglia è stata avvisata dell’arresto solo dopo il decesso e non è stata messa nelle condizioni di inviare un perito di parte all’autopsia.
Siamo vicini alla famiglia, a amici e conoscenti di Christian. Il dolore non ci impedisce però di sottolineare, fin d’ora, i tanti lati oscuri della vicenda, che fanno pensare ad un ulteriore caso di mala-polizia. Subito verità per Christian: dal territorio si troveranno i modi e le forme più opportune per chiederla a gran voce, dopo il saluto e i funerali

ANDREA CATARCI (Sel), Presidente del Municipio Roma XI