Dimensionamento scolastico: La Polverini è peggio della Gelmini…

Comunicato Stampa del 23 febbraio 2012

“Il dimensionamento scolastico voluto dall’ex Governo Berlusconi non farà altro che arrecare ulteriori danni alla scuola pubblica. Dopo avere a più riprese criticato l’indirizzo generale, il Municipio Roma XI ha operato nell’ambito territoriale per ridurre gli svantaggi, con l’obiettivo di costruire sette Istituti Comprensivi, il massimo possibile con il numero di studenti sul territorio. La Giunta Alemanno pur manipolando i numeri degli alunni presenti nelle scuole, per garantire taluni interessi personal-politici, aveva deliberato un’aggregazione diversa e meno funzionale ma che si attestava comunque su sette Istituti.”

“In Regione si è poi assistito ad uno spettacolo indecente con i Consiglieri che sostengono la Presidente Polverini indaffarati nel trovare soluzioni unicamente funzionali a ipotetici bacini elettorali a scapito delle esigenze collettive. Il risultato, pessimo, è quello che il Municipio Roma XI ha cercato di contrastare fin dal primo momento: la riduzione a sei degli Istituti comprensivi, con due realtà composte di circa 1.600 alunni. E’ un altro duro colpo alla qualità scuola pubblica e in questa gara alla demolizione, la Polverini sul dimensionamento scolastico è riuscita addirittura a far peggio dell’ex Ministra Gelmini…” – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio XI