Impedito ai Municipi di costituirsi parte civile

 Comunicato Stampa del 4 maggio 2012

 

“Come se non fossero bastati gli ultimi quattro anni di governo cittadino di  Alemanno a dare un duro colpo al decentramento amministrativo e all’autonomia dei Municipi, oggi Roma Capitale comunica ufficialmente che gli Enti territoriali non hanno nessuna capacità giuridica per costituirsi parte civile nei processi che riguardano fatti accaduti sui territori di appartenenza. Ciò viene ribadito per bloccare le iniziative di alcuni Consigli municipali che hanno approvato atti in questa direzione” – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI

“Alemanno e i suoi hanno compiuto un percorso di demolizione costante dei Municipi, prima li ha costretti a subire tagli pesanti, bilancio dopo bilancio, accentrando le risorse per la cura del territorio e delle strade, impedendo anche la semplice manutenzione ordinaria degli edifici scolastici e dei nidi, azzerando i fondi per cultura e sport, poi li ha individuati come centro di sprechi di risorse pubbliche, denigrandone azione politica e amministrativa sui territori, per poter giustificare la volontà di renderli solo un’appendice del Campidoglio. Ora si compie l’ennesimo atto di ostilità – conclude Catarci -, disconoscendo ogni autonomia in sede processuale agli Enti territoriali.”