Nidi: la Giunta Alemanno vuole trasformarli in Baby Sitting!

Comunicato del 11 giugno 2012

Nidi: la Giunta Alemanno vuole trasformarli in Baby Sitting!

“Il progetto della Giunta Alemanno dello smantellamento dei servizi educativi sta venendo a galla, nonostante il tentativo di lasciare la notizia sotto traccia. Infatti, i trasferimenti delle educatrici, che normalmente vengono lavorati nel periodo di maggio, sono stati bloccati, perché si prevede di stravolgere completamente il rapporto tra educatrici e bambini assegnati. Da fonti sindacali, si apprende che la ridefinizione dei carichi di lavoro che sta operando  l’Assessore De Palo, assieme al Dipartimento dei Servizi Educativi, porterebbe a stravolgere il rapporto educatrice-bambini oggi fissato a 1 a 6. Lo schema porterebbe nei piccoli (3 mesi – 12 mesi) il rapporto 1 a 6, nei medi (12 – 24 mesi) 1 a 8, nei grandi (24 – 36 mesi) 1 a 10.” – dichiarano Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI e Nicola Cefali, Assessore alla Scuola del Municipio Roma XI

“In questo modo gli asili nido comunali verrebbero trasformati in veri e propri baby sitting, con i bambini parcheggiati e le educatrici a fare sorveglianza, alla faccia dei progetti educativi e di un servizio di qualità. Il tutto, poi, contrasta con i regolamenti vigenti e gli accordi sindacali nazionali e aziendali.”

“Abbassando i livelli qualitativi dei nidi pubblici si avvantaggiano unicamente le strutture private si colpiscono duramente famiglie e personale capitolino.”

“Il Municipio XI – concludono Catarci e Cefali – non è disposto ad accettare un simile stravolgimento del servizio e fin da ora si schiera accanto alle educatrici, alle organizzazioni sindacali e alle famiglie nell’opposizione a questo ennesimo atto irresponsabile della Giunta Alemanno!”