Strisce arcobaleno, colori contro omofobia al Municipio XI

Comunicato stampa del 20 giugno 2012

Strisce arcobaleno, colori contro omofobia al Municipio XI

Nelle sedi del Municipio Roma XI della Montagnola (Via Benedetto Croce 50) e della Garbatella (Via degli Armatori 14)sono state inaugurate le strisce Arcobaleno ed i cartelli recanti la scritta Il Municipio Roma XI per i Diritti. All’iniziativa, organizzata in collaborazione con Aurelio Mancuso – Presidente Equality Italia e Enzo Foschi – Consigliere Regione Lazio, hanno partecipato Amedeo Fadda – Portavoce Equality Italia Roma e Lazio,  Fabrizio Marrazzo – Portavoce Gay Center, Daniele Regard – Presidente Unione Giovani Ebrei Italiani, Carlo Terriaca – AGEDO (Associazione Genitori Di Omosessuali), Maura Leida – Centro Commerciale I Granai. La segnaletica arcobaleno è stata inaugurata, simbolicamente, da Guido Allegrezza, vittima recentissimamente di una vile aggressione di stampo omofobo.

“Il Municipio Roma XI è strategicamente impegnato sul terreno dei diritti civili e delle libertà personali, è uno degli Enti territoriali ad aver istituito il Registro delle Unioni Civili e quello dei Testamenti Biologici. In vista del Gay Pride che si svolgerà il prossimo 23 giugno, a cui il Municipio Roma XI ha aderito anche quest’anno, si è ritenuto importante dare un segnale di vicinanza alla comunità glbt ed alle associazioni che operano per l’allargamento delle libertà personali e contro le discriminazioni. Nell’irrespirabile clima della Roma di oggi, segnato da una lunga scia di aggressioni e violenze omofobe, le Istituzioni non possono restare in silenzio.” – dichiarano Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI e Carla Di Veroli, Assessora alle Pari Opportunità del Municipio Roma XI

“Preoccupati per la realizzazione delle strisce Arcobaleno, la Giunta Alemanno ed il Comandante cittadino di Polizia di Locale Giuliani hanno sollecitato un intervento dei vigili. Ma possibile – concludono Catarci e Di Veroli –  che il centro destra capitolino oltre a non fare assolutamente nulla contro le subculture omofobe, razzisteggianti e fascistoidi, sprechi pure energie e risorse della collettività per boicottare chi opera sul terreno della solidarietà?”

Di seguito i link per visualizzare le foto dell’evento

http://wordpress.tupone.it/acatarci/wp-content/uploads/sites/4/2012/06/segnali11.jpg

http://wordpress.tupone.it/acatarci/wp-content/uploads/sites/4/2012/06/segnali2.jpg

http://wordpress.tupone.it/acatarci/wp-content/uploads/sites/4/2012/06/segnali3.jpg

http://wordpress.tupone.it/acatarci/wp-content/uploads/sites/4/2012/06/strisce1.jpg

http://wordpress.tupone.it/acatarci/wp-content/uploads/sites/4/2012/06/strisce2.jpg

Nei link sopraindicati trovate:

Da sinistra a destra Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI, Guido Allegrezza, noto esponente del Movimento GLBT di Roma, Enzo Foschi, Consigliere della Regione Lazio, Aurelio Mancuso presidente Equality Italia e Carla Di Veroli, Assessora alle Pari Opportunità del Municipio Roma XI