Municipi senza il personale e il Campidoglio non risponde

Comunicato Stampa 22 giugno 2012

Municipi senza il personale e il Campidoglio non risponde

“Nei Municipi c’è una vera è propria emergenza personale. Nonostante i numerosi appelli e le diverse note ufficiali inviate agli uffici centrali, la Giunta Alemanno tace e pensa di risolvere i problemi chiudendo le sedi decentrate. E’ il caso degli uffici anagrafici esistenti nei mercati rionali, nel Municipio XI nelle strutture di San Paolo (Via Corinto) e Roma 70 (Viale Erminio Spalla) che dovranno essere chiusi obbligatoriamente durante l’estate per volere del Sindaco.”

“Le criticità che si riscontrano nei Municipi sono irrisolvibili in ogni occasione,  mentre al contrario negli Assessorati capitolini si provvede ad assumere decine e decine di lavoratori interinali con contratti di due anni, come è accaduto di recente al Dipartimento Patrimonio.” – dichiara Andrea Catarci, Presidente Municipio Roma XI

“Nel Municipio XI si registrano decine di pensionamenti ogni anno, che non vengono rimpiazzati con nuove assunzioni. In questo momento vi è la necessità di almeno 12 unità lavorative, richieste ripetutamente dalla Giunta e dal Direttore del Municipio XI, da inserire negli uffici demografici, sociali e tecnici. Invece dal Campidoglio arrivano solo ulteriori  incombenze, come le pratiche relative al Piano Casa e alle DIA onerose che sono state affidate ai Municipi. Ovviamente – conclude Catarci – senza alcuni rinforzi in risorse umane ed economiche!”