Aggressioni ai Gay: il PDL non partecipa alla solidarietà per Allegrezza

Comunicato Stampa 03 luglio 2012

Aggressioni ai Gay: il PDL non partecipa alla solidarietà per Allegrezza

“Nelle settimane passate abbiamo assistito ad agguati e pestaggi di chiara radice omofoba, di cui è stato vittima anche Guido Allegrezza, noto attivista per i diritti del mondo GLBT. Il Municipio XI, che da sempre ha dimostrato attenzione ai nuovi diritti di cittadinanza, in occasione del Gay Pride 2012 ha installato presso le sedi istituzionali i segnali stradali arcobaleno. Quest’oggi il Consiglio del Municipio Roma XI ha discusso e approvato una mozione, presentata da SEL e sostenuta da tutto il Centro Sinistra, di solidarietà a Guido Allegrezza e alle persone vittime di violenza. Unico neo l’atteggiamento del PDL locale, che invece di dare la solidarietà alle vittime di aggressioni omofobe, ha preferito voltare le spalle e uscire dall’aula al momento della votazione, mostrando tutta l’indifferenza della destra cittadina sui temi della civiltà, del rispetto e della libertà di scelta della persona. Il PDL e il Sindaco Alemanno si dimostrano ancora una volta disinteressati a fronte del moltiplicarsi della violenza omofoba. Evidentemente lo giudicano, per di più a ragione, un effetto delle loro scelte politiche e delle loro opzioni culturali, che non ritengono sia loro compito contrastare.”  – dichiarano Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI e i Capigruppo della Maggioranza territoriale, Antonio Bertolini (PD), Paola Angelucci (SEL), Massimo Cartella (IDV) e Andrea Mocciaro (Misto – API).