Nomadi: Sindaco e Vice mentono per lettera

Comunicato stampa del 5 ottobre 2012

Nomadi: Sindaco e Vice mentono per lettera

“La Giunta Alemanno ha scelto di ammassare 180 persone in un fatiscente padiglione dell’ex Fiera per esibire lo scalpo di Tor de Cenci e consentire alla Vice Sindaco Belviso di iniziare nel suo feudo la propria personale, irresponsabile ed incivile campagna elettorale. A testimonianza di ciò vi sono due elementi concreti. Primo, il famigerato manifesto di cui il Sindaco ha rinnegato la paternità, attribuendolo a fantomatici comitati di cittadini malgrado vi campeggi il simbolo del Pdl. Secondo, la lettera datata 28 settembre (questo il link per visualizzarla http://wordpress.tupone.it/acatarci/wp-content/uploads/sites/4/2012/10/lettera_alemanno_belviso_camporom_tordecenci.doc) e firmata da Alemanno e Belviso con cui si annuncia la chiusura del campo di Tor de Cenci. Nella furia di rivendicarsi la strategia delle ruspe, i due si lasciano prendere la mano e aggiungono delle balle vere e proprie. Infatti non è assolutamente vero che ‘i minori scolarizzati frequenteranno gli istituti didattici dei municipi di residenza’, al contrario per tutto l’anno in corso tutti continueranno ad andare nelle scuole che hanno già iniziato, visto che all’Arci Solidarietà e ad altre realtà associative è stato dato l’incarico del trasporto.” – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI

“Non bastava aver combinato un pasticcio dietro l’altro. Ci si aggiungono spiacevoli dettagli che con l’operato di un Sindaco ed un Vice Sindaco non dovrebbero aver nulla a che fare. E intanto, mentre le maggiori cariche istituzionali della città giocano con la loro pelle e con i delicati equilibri sociali dei territori, all’ex Fiera prosegue lo sciopero della fame di adulti ed operatori sociali, che oltre a denunciare le condizioni indecenti in cui sono costretti non si fidano delle parole del Sindaco circa l’imminente trasferimento al campo di Castel Romano.”

“A seguito dell’ulteriore sopralluogo odierno, si rinnova l’invito al Ministro Riccardi a venire all’ex Fiera, per prendere atto della vergogna che è riuscita a concepire la Giunta di Roma Capitale. Si potrà rendere conto pure della presenza di altre 48 persone parcheggiate lì da circa 9 mesi – conclude Catarci -, a cui spetterebbe una collocazione diversa dall’attuale immondezzaio a seguito di ricorsi e sentenze.”