Piazza dei Navigatori: irregolare l’attuale utilizzo del palazzo

Comunicato Stampa 1 marzo 2013

Piazza dei Navigatori: irregolare l’attuale utilizzo del palazzo

“Il complesso immobiliare di piazza dei Navigatori è stato affittato ed all’interno si sono insediati uffici e personale della Confcommercio. Non solo da parte della proprietà (Acquamarcia-Caltigirone) non sono state realizzate le opere pubbliche previste nell’Accordo, ma l’attuale utilizzo avviene in mancanza del Certificato di agibilità, il cui diniego è stato confermato da una sentenza del Consiglio di Stato del luglio 2012. Già lo scorso dicembre il Municipio Roma XI si è rivolto alla Commissione Trasparenza, Controllo e Garanzia di Roma Capitale per chiedere di verificare le irregolarità ed esigere lo svuotamento del palazzo, ma ancora non se n’è fatto nulla. Dopo la denuncia del Municipio arriva quella dei comitati, di Piazza dei Navigatori, Parco Scott ed Eur, che diffidano Alemanno.” dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI

“Nel particolare si prevede a carico del privato la realizzazione di due sottopassi carrabili su Viale Cristoforo Colombo, di un bocciofilo, di un asilo nido, la riqualificazione dei giardini della piazza, circa un migliaio di parcheggi pubblici. Di tutto quello sono stati realizzati solo i parcheggi, per di più solo in parte.”

“La Giunta Alemanno è da tempo orientata ad esonerare completamente il costruttore dagli oneri, visto che già l’Assessore all’Urbanistica Corsini ha convocato conferenze di servizi che andavano in questa direzione e che sono state bloccate dall’iniziativa del Municipio.”

“Nel ribadire all’unisono con i comitati locali che il complesso di Piazza dei Navigatori può entrare in funzione solo quando saranno ultimate tutte le opere previste, si rivolge un appello al Sindaco Alemanno affinché si astenga dal fare l’ennesimo regalo ai costruttori.” – conclude Catarci