Roma ostaggio di Alemanno

Comunicato stampa del 14 marzo 2013

Roma ostaggio di Alemanno
”Le cooperative del verde costrette a salire sui tetti dell’Assessorato comunale all’Ambiente perchè non vengono pagate da mesi e non sanno cosa sarà del loro futuro; i lavoratori del trasporto pubblico per persone disabili spinte ad occupare l’Assessorato comunale ai Servizi sociali per analoghi motivi; gli operatori delle associazioni e delle cooperative che operano nel campo delle tossicodipendenze incatenati in Campidoglio per denunciare come Alemanno spacci l’illegalità per la trasparenza. Non solo. Centinaia di imprese non vengono pagate da tempo e tutti i lavori da avviare urgentemente, come quelli per la manutenzione e la sicurezza delle scuole, sono inesorabilmente fermi presso gli Uffici capitolini.
La verità è semplice quanto triste: Roma è ostaggio di Alemanno e delle sue inadeguatezze!” –  dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI.