Un’iniziativa per Valerio in ogni Municipio

Comunicato Stampa del 8 agosto 2013

Un’iniziativa per Valerio in ogni Municipio

“Valerio Verbano, la meglio gioventù di Roma, ucciso a 19 anni dal piombo neofascista nella sua casa di Montesacro, in quel maledetto 22 febbraio 1980, davanti agli occhi dei genitori aggrediti ed immobilizzati. Simbolo dell’intelligenza e della generosità di una generazione intera, Valerio è poi diventato uno dei punti di riferimento di tutte le successive, di tutti quelli che hanno fatto della scelta democratica e antifascista la base del proprio impegno, che hanno accompagnato negli anni la ricerca ostinata e dolorosa della verità da parte della madre. Carla è morta senza sapere i nomi ma la verità la conosciamo tutti, sta scritta nella storia dei movimenti e di tutte le realtà civili della nostra città.
Qualche elemento della galassia neofascista romana ha distrutto stanotte la targa che sta nel Parco delle Valli e questo ci dà un motivo in più per raccontare di nuovo la storia di Valerio e del suo impegno, con un’iniziativa in ogni Municipio da fare a settembre oltre che con il rapido restauro della targa” – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma VIII (ex XI)