Bilancio: un si oggi per una svolta nel 2014

Comunicato stampa 7 novembre 2013

Bilancio: un si oggi per una svolta nel 2014

“Il Bilancio 2013 per il Municipio Roma VIII è ancora peggio di come ci si aspettava. Da 11.800.000 euro del 2012 scende a 9.300.000 euro, con un saldo negativo di 2,5 milioni di euro, in gran parte concentrati sulla manutenzione di strade e scuole. Si tratta di un documento che durerà solo un mese, poiché di preventivo a novembre rimane poco, che tuttavia rappresenta un preoccupante segnale di continuità con il centralismo che ha sempre caratterizzato l’azione del Campidoglio. Infatti, nel bilancio capitolino aumentano proprio i fondi per le manutenzioni e i servizi sociali, che sono le funzioni tipiche dei Municipi, ma restano appannaggio dei Dipartimenti e degli Assessorati centrali.” – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma VIII (ex XI

“Per senso di responsabilità e per evitare il rischio di commissariamento, per il fatto di chiudere l’emergenza infinita durata 11 mesi, per aver evitato di aumentare le imposte comunali e per aver mantenuto in piedi i servizi sociali, le ultime due cose tutt’altro che scontate, la Giunta del Municipio Roma VIII ha espresso parere positivo ed ha chiesto al Consiglio di esprimersi nei tempi più rapidi possibili.”

“Entro dicembre si deve licenziare il Bilancio preventivo 2014. In esso ci deve essere una svolta reale nell’allocazione delle risorse – conclude Catarci – per assicurare il potenziamento dei Municipi, a partire dal ripristino di quei piani investimenti azzerati da anni con cui gli Enti Municipali programmano e realizzano nuove opere e manutenzioni importanti.”