Casa, il Piano straordinario della Regione è un’opportunità da non perdere

Comunicato Stampa del 15/1/2014

Casa, il Piano straordinario della Regione è un’opportunità da non perdere

“La Giunta regionale, su proposta dell’Assessore alla Casa Refrigeri, ha approvato un’importante delibera finalizzata al contrasto dell’emergenza abitativa, con cui recuperare parti del patrimonio immobiliare pubblico, a cominciare da quello regionale, e acquisire immobili privati a prezzi calmierati. E’ l’avvio del tanto atteso Piano straordinario, tanto più urgente data la situazione di particolare gravità che si vive a Roma, a cui è destinato l’80% dei complessivi 258 milioni (fondi ex Gescal) a disposizione. E’ un’occasione per predisporre ed attuare percorsi di uscita dall’emergenza abitativa, riqualificando immobili che possano costituire una valida e concreta alternativa all’indigenza attuale e possano consentire l’uscita da situazioni di fortuna oggi utilizzate ma evidentemente poco decenti. Non c’è un attimo da perdere, Roma Capitale, ATER, Ipab e tutti i soggetti in qualche modo coinvolti, Municipi compresi, si attivino per tradurre in concreto l’opportunità fornita dalla Regione Lazio, che deve essere sfruttata pienamente in particolare da una città che ogni giorno è costretta a contare sfratti e sgomberi e che vede messa a rischio la propria coesione sociale proprio dalla drammatica situazione abitativa”. – dichiara Andrea Catarci, Presidente Municipio Roma VIII