Casa: a Montecitorio per il diritto all’abitare

Comunicato Stampa 11/3/2014

Casa: a Montecitorio per il diritto all’abitare

“Nel proseguire la quotidiana azione di tutela di tutti gli inquilini sfrattati o a rischio sfratto, il Municipio Roma VIII aderisce al presidio indetto a  piazza Montecitorio per mercoledì 12 ore 9,30, in occasione della discussione del Decreto sulla Casa che sarà all’ordine del giorno del Consiglio dei Ministri. L’obiettivo è chiedere un vero Piano Casa ed esprimere preventiva contrarietà all’approvazione di un provvedimento ambiguo e che non affronti i nodi che hanno determinato l’emergenza abitativa che vive il nostro paese.” – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma VIII

“In particolare, come ribadito nel lancio dell’iniziativa dall’ASIA USB, c’è la necessità: di un piano che affronti l’emergenza abitativa rilanciando l’edilizia pubblica e recuperando il patrimonio – sia pubblico che privato – tenuto sfitto e quello in disuso, di  fermare gli aumenti degli affitti, le dismissioni a prezzi di mercato degli alloggi degli Enti previdenziali pubblici e privatizzati, il caro-mutui, tutti gli sfratti (anche quelli per morosità incolpevole) e gli sgomberi. Il Parlamento deve essere sollecitato per far approvare una norma che ribadisca la gestione pubblica del patrimonio degli Enti previdenziali e dei Fondi, prima che sia troppo tardi e si eseguano gli interventi forzosi.” – conclude Catarci