la Street Art sbarca a Tormarancia

Comunicato Stampa del 28 maggio 2014

la Street Art sbarca a Tormarancia

Promuovere l’arte urbana contemporanea quale elemento integrante degli interventi di riqualificazione degli edifici di edilizia residenziale pubblica. E’ questo l’obiettivo del protocollo d’intesa sottoscritto dall’Ater del comune di Roma, il Municipio VIII di Roma Capitale e l’Associazione culturale 999 Contemporary che dà avvio alla realizzazione di un grande murales dell’artista argentino Jaz che occuperà tutta la superficie dello stabile Ater situato in via di Tor Marancia, 63-79 e la cui ultimazione è prevista entro una settimana.

“Con questo progetto” dichiara Daniel Modigliani commissario straordinario Ater “diamo seguito a quello già realizzato a San Basilio, nella convinzione che l’arte urbana sia uno strumento efficacissimo per dare valore culturale agli interventi di rigenerazione degli edifici e degli spazi pubblici anche per la sua funzione di forte coesione sociale che si crea attraverso il coinvolgimento dei cittadini in questi progetti. Grazie alla collaborazione con il presidente Catarci e l’Associazione 999 diamo il via ad un progetto che, attraverso l’arte, contribuirà a migliorare un nostro edificio”.

“Il Festival di street art di 999Contemporary, Avanguardie Urbane patrocinato da Roma Capitale” dichiara Francesca Mezzano, presidente dell Associazione ”continua con un artista argentino di fama internazionale, Jaz, che inizierà il suo lavoro grazie al protocollo d’ intesa Stipulato tra Ater, 999Contemporary e VIII Municipio. Un progetto di rigenerazione ambientale su uno storico quartiere di Roma.”

“Con il protocollo d’intesa siglato con ATER Roma e l’Associazione 999Contemporary l’arte, nel Municipio Roma VIII, diviene strumento stabile di riqualificazione urbana. Attraverso opere murali di artisti internazionali si procede alla riqualificazione degli edifici, edilizia popolare, presenti nel nostro territorio. Si inizia subito con le facciate di un condominio su viale di Tor Marancia e si prosegue con altri interventi nello stesso quartiere, dopo le tante realizzazioni già in mostra a Ostiense, Roma 70, San Paolo e Garbatella. Per le riqualificazioni urbane le due Amministrazioni pubbliche non avranno oneri economici da sostenere, grazie all’azione volontaria dell’Associazione 999Contemporary che si ringrazia sentitamente.” – concludono Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma VIII e Claudio Marotta, Assessore alla Cultura del Municipio Roma VIII