Casa: si tutelino i diritti costituzionali dell’individuo – Conferenza Stampa Venerdì 27 giugno 2014 ore 12 Piazza Pecile

Invito Stampa del 26 giugno 2014

Casa: si tutelino i diritti costituzionali dell’individuo

Conferenza Stampa

Venerdì 27 giugno 2014 ore 12

Piazza Pecile – Quartiere Ostiense

Saranno presenti:

Deputato Marco Miccoli (PD)

Deputata Celeste Costantino (SEL)

Presidente del Municipio Roma VIII, Andrea Catarci

Consigliera Capitolina PD e Presidente della Commissione Politiche Sociali dell’Assemblea Capitolina, Erica Battaglia

Capogruppo SEL dell’Assemblea Capitolina, Gianluca Peciola

Agenzia Diritti del Municipio Roma VIII, Simona Panzino

Rappresentanti dei Movimenti per il Diritto all’Abitare

Sono stati invitati esponenti parlamentari dei Gruppi PD e SEL

“L’art. 5 del ‘Decreto Lupi’, convertito nella legge 80/14, impedisce a chi alloggia in immobili occupati di acquisire la residenza. Si tratta di una norma socialmente feroce e contro i principi costituzionali sui diritti dell’individuo.” “Per la prima volta nella storia repubblicana si utilizza l’iscrizione anagrafica per colpire trasversalmente chi commette un reato, sacrificando diritti fondamentali della persona. Chi non ha l’iscrizione anagrafica non ha diritti sanitari, non ha diritti sociali, non ha diritti civili, non ha diritti elettorali, in una parola non esiste.”

“La misura incostituzionale è legge ed essa costringe gli ufficiali d’anagrafe all’osservanza. Si tratta di una questione che va risolta immediatamente, con un intervento del Parlamento e del Governo che abroghi o operi una revisione sostanziale dei contenuti dell’art. 5, recuperando aderenza al dettato costituzionale, senso di responsabilità e rispetto della dignità umana” – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma VIII