Salvini: chi Garbatella ferisce di Garbatella perisce!

Comunicato stampa del 1° aprile 2015

Salvini: chi Garbatella ferisce di Garbatella perisce!

“Nessuno può permettersi di offendere i nostri quartieri, tantomeno quegli esponenti della Lega Nord che, al motto di Roma ladrona, sono soliti insultare anche l’intera città che amiamo. Spalleggiato dagli orfani delle pratiche clientelari del centro destra capitolino e da altri spezzoni dichiaratamente neofascisti, tutti difensori di una romanità all’amatriciana, Matteo Salvini, annunciando una sua prossima visita, apostrofa con l’appellativo ‘coglioni’ gli abitanti di Garbatella.”

“Si rammenta al soggetto in questione che già l’ex Sindaco Alemanno, tra i frizzi e i lazzi e i saluti romani per i suoi festeggiamenti per la vittoria alle comunali del 2008, si riproponeva di procedere alla ‘presa di Garbatella’. Poi, quando decise di venire davvero, è stato costretto a darsi coraggiosamente alla fuga per le battute, l’ironia e la consolidata cultura democratica e popolare che, istintivamente, non tollera prepotenze ed offese da provocatori fascisteggianti.”

“Salvini non li metta di nuovo alla prova, alle loro subculture ‘coglione’ venire a Garbatella porta da sempre male, perché chi Garbatella ferisce di Garbatella perisce!”– dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma VIII