Dolore per morte ciclistica, senza sicurezza non c’è mobilità sostenibile

ciclista-investitoComunicato stampa del 29 giugno 2015
Dolore per morte ciclistica, senza sicurezza non c’è mobilità sostenibile
“Nel esprimere le nostre più sentite condoglianze ai familiari del ciclista deceduto nell’incidente avvenuto nella zona di piazza dei navigatori, ribadiamo che non è più possibile che si ripetano drammi del genere sulle nostre strade. Da anni si chiede un’azione più incisiva all’assessorato alla mobilità capitolino per la sicurezza stradale ed in particolare per i pedoni ed i ciclisti, attraverso l’istituzione di  zone 30 e per quanto riguarda la Cristoforo Colombo con l’installazione di semafori con il countdown, in modo di avere certezza del tempo utile per attraversare un’arteria così gonfia di traffico.”
“Tutto il lavoro per incentivare la mobilità sostenibile, i percorsi casa-scuola in bici per bambini e ragazzi, la progettazione di bike line, non hanno senso se non c’è l’elemento fondamentale: la sicurezza stradale.”  – dichiarazione del Presidente del Municipio Roma VIII, Andrea Catarci e dell’Assessora alla Mobilità del Municipio Roma VIII, Paola Angelucci