Fosso Tre Fontane: vincono l’ambiente e la legalità, cancellata la delibera della Regione Lazio

ardeatino-i60-01Invito Stampa del 29 luglio 2015

Fosso Tre Fontane: vincono l’ambiente e la legalità, cancellata la delibera della Regione Lazio

Conferenza Stampa giovedì 30 luglio 2015

Ore 11 presso la Presidenza del Municipio Roma VIII

Via Benedetto Croce, 50

 

“Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, con un provvedimento ufficiale del 14 luglio del Comitato Regionale composto dalle massime autorità delle Soprintendenze di Stato, ha riconfermato la rilevanza paesaggistica dello storico Fosso delle Tre Fontane anche nel tratto all’interno dell’edificazione I60, tra via Grottaperfetta e via Aldo Ballarin. Nel progetto urbanistico, al contrario, si prevedeva di ‘asfaltare’ l’alveo del Fosso e di eliminare il suo habitat protetto, rischio scongiurato dal definitivo pronunciamento del MiBACT.”

“Nel provvedimento, che verrà illustrato nell’ambito della conferenza stampa, si espongono le ragioni scientifiche alla base di tale opportuna scelta e si cancellano gli effetti della Delibera Regionale n. 215 del 2014, con la quale si era inteso eliminare il vincolo paesaggistico proprio in quel tratto.”

“E’ una vittoria del coraggio, dell’ambiente e della legalità, resa possibile dall’autorevole contributo dell’Associazione Italia Nostra e dall’impegno quotidiano dei comitati e di tanti cittadini della zona che hanno sostenuto le irrinunciabili ragioni caparbiamente evidenziate dal Municipio Roma VIII sulla tutela e sulla salvaguardia del territorio.” – dichiarazione del Presidente del Municipio Roma VIII, Andrea Catarci

 

Alla Conferenza Stampa parteciperanno:

Associazione Italia Nostra

Comitato No I60

Il Presidente e l’Assessore all’Urbanistica del Municipio Roma VIII

 

Sono invitati i Capigruppo delle forze politiche di Roma Capitale