Scuola: salvare precarie per salvare scuole e nidi

precarie_2Comunicato Stampa del 28 agosto 2015

Scuola: salvare precarie per salvare scuole e nidi

 

“Tra pochi giorni inizia il nuovo anno scolastico ed ancora non si sa se il personale supplente sarà utilizzabile o si aprirà la più grande crisi occupazionale che il Comune di Roma abbia mai conosciuto.” – dichiarano Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma VIII e Paola Angelucci, Assessora alla Scuola del Municipio Roma VIII

“Nel confronto con i Municipi, l’Assessorato alle Politiche Educative di Roma Capitale ha comunicato la volontà di salvaguardare il personale ed i servizi all’utenza, andando a trovare una soluzione entro i prossimi giorni con il Governo nazionale, per estendere la deroga prevista per i docenti precari dello Stato alle insegnanti ed Educatrici degli Enti Locali e riaprendo alla possibilità di conferire gli incarichi annuali.”

“Il Municipio Roma VIII farà tutto il possibile per salvare le precarie storiche a garanzia delle migliaia di dipendenti coinvolte e per salvaguardare, allo stesso tempo, i nidi e le scuole dell’infanzia comunali, servizi indispensabili per le famiglie romane. Come primo atto a sostegno del personale precario– concludono Catarci eAngelucci –, martedì 1° settembre saremo presenti all’assemblea indetta dalla RSU in Campidoglio.”