Aree Verdi: va in scena il decentramento alla rovescia

GiardinieriComunicato del 23 novembre 2015

Aree Verdi: va in scena il decentramento alla rovescia

 

“Uno degli ultimi atti della Giunta dell’ex Sindaco Marino è stata la Deliberazione 362 del 29 ottobre 2015 con cui sono stati definiti gli indirizzi per il conferimento ai Municipi delle aree verdi di prossimità, giardini di dimensione inferiore a 5.000 mq. Sebbene l’idea sia pienamente condivisibile, va registrato come, ancora una volta, non si accompagni immediatamente il processo con le adeguate risorse economiche, umane e strumentali, ma si rinvia a provvedimenti futuri. Si tratta, nel caso del Municipio Roma VIII, di ben 74 giardini per un totale di 117.862 mq di verde, un patrimonio enorme senza eguali negli altri Municipi romani: come lo si cura adeguatamente senza stanziamenti e personale dedicato?” – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma VIII

“E’ evidente che in tal modo anziché razionalizzare si rende ancor più irrazionale la macchina amministrativa: anziché funzioni di governo si trasferiscono dal centro alla periferia funzioni ingestibili, insomma si decentrata alla rovescia.”

“Se si intende davvero dar seguito e procedere con l’affidamento dell’aree verdi ai Municipi si mettano prima a disposizione i fondi assieme al personale preposto. Se non sarà così, si tratterà dell’ennesimo scarica barile dal Campidoglio ai Municipi a cui ci si opporrà in tutti i modi.” – conclude Catarci