Salario Accessorio: salvati i servizi col recupero dei tagli alle buste paga, ma basta con atti unilaterali

manifestazione15gennaio16Comunicato Stampa del 19 gennaio 2016
Salario Accessorio: salvati i servizi col recupero dei tagli alle buste paga, ma basta con atti unilaterali
“Si può tirare un sospiro di sollievo per l’emanazione da parte del Commissario Straordinario della deliberazione per la restituzione degli emolumenti del salario accessorio precedentemente azzerati, che permetterà alle famiglie dei dipendenti capitolini di veder scongiurata una forte perdita economica e permetterà ai Municipi di non fermare i servizi alla città.” – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma VIII
“Ora, come detto dal Commissario durante la riunione sindacale in Campidoglio, si apre una nuova possibilità per la definizione del nuovo fondo sul salario accessorio, che dovrà prevedere un rafforzamento delle parti stabili rispetto a quelle variabili. Esattamente l’opposto di quel che era previsto nell’atto unilaterale. Non si facciano gli stessi errori e non si percorra la scorciatoia di emanare un nuovo atto unilaterale, che per definizione è un’imposizione e non certo una scelta frutto della condivisione. Anche se i dipendenti e la città chiedono di fare in fretta, per recuperare quanto perso in questo anno drammatico dal punto di vista economico e di resa dei servizi ai romani, c’è tutto il tempo per trovare soluzioni concordate tra le parti per mettere definitivamente alle spalle una stagione davvero da non dover ripetere mai più.” conclude Catarci