Casa: soldi per distruggere, una follia!

Comunicato Stampa del 14 marzo 2016

autorecupero_grottaperfetta

“All’indomani dell’emanazione del DUP 2016-2018 da parte del Commissario straordinario si è appreso, senza alcun coinvolgimento diretto del Municipio Roma VIII, della volontà dell’Amministrazione capitolina del definitivo abbandono del progetto di Autorecupero di Via Grottaperfetta, 315, prevedendo la ricerca “…€ 500.000 nel bilancio 2016 al fine di attivare l’intervento di demolizione della struttura e la conseguente sistemazione dell’area…”. – dichiara il Presidente del Municipio Roma VIII, Andrea Catarci

“È incomprensibile come, dopo aver speso già tantissime risorse pubbliche e delle 18 famiglie interessate alla trasformazione in appartamenti dell’ex edificio scolastico, si preferisca trovare ben mezzo milione di euro, sottraendolo chissà a quale altri voci di bilancio, per un mero intervento demolitorio che non dà soluzione né al territorio né tantomeno alle famiglie. Si cercano soldi per distruggere anziché per ricostruire, una follia! ” – continua Catarci

“Se realmente la gestione commissariale dispone di una cifra così consistente, sarebbe più utile ed intelligente investire i 500.000 euro per risistemare le scuole e gli asili nido del territorio.” – prosegue Catarci

“In tal senso si è già avanzata una nota ufficiale in cui si propone anche di aprire un confronto operativo con la Regione Lazio al fine di utilizzare  per via Grottaperfetta 315, i fondi messi a disposizione per i progetti legati all’abitare e all’autorecupero, per verificare la possibilità di completare l’opera originariamente prevista.” – conclude Catarci