Scuole: da M5S falsità da vecchia politica

cesarebattistiScuole: da M5S falsità da vecchia politica

“L’operazione di falsità e menzogne messa in campo dal M5S locale su alcune scuole del territorio ricorda molto il vecchio modo di far politica piuttosto che il nuovo di cui si vorrebbero portatori. Infatti, è una stessa mamma a smascherare le tante bugie architettate ad arte dai penta stellati territoriali.

Gli stessi si dimostrano anche sprovvisti delle elementari conoscenze relative alla macchina amministrativa. Non è vero che da anni non si interviene sulle scuole Cesare Battisti e il Gelsomino. Al contrario sono state effettuate varie migliorie nel tempo ed in particolare i bagni sono stati subito sistemati. Nella scarsità di risorse messe a disposizioni dal Campidoglio, si sono ottenuti finanziamenti regionali dedicati a garantire la sicurezza e le norme antincendio e alcune minute opere di manutenzione.”

“Le polemiche strumentali in campagna elettorale le lasciamo a chi non ha argomenti e non conosce nemmeno il funzionamento della macchina amministrativa che vorrebbe guidare. E’ motivo di soddisfazione che a rispondere immediatamente sulla vicenda sia proprio una mamma di una scuola che mette in evidenza illazioni, falsità ed ipocrisie dei penta stellati.” – dichiarazione di Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma VIII

Di seguito la risposta ai rappresentanti locali del M5S di Laura, mamma di una bambina frequentante l’I.C. di piazza Damiano Sauli

  • Sono una mamma e sono vice presidente del Consiglio d’Istituto dell’IC Piazza Damiano Sauli, sono sempre per la tutela dei bambini, per questo mi sono candidata al consiglio, mi stupisce però l’articolo pubblicato sul blog di Beppe Grillo sul sopralluogo effettuato presso la scuola C. Battisti che fa parte del suddetto IC, ci sono molte informazioni scorrette, innanzitutto il sopralluogo da parte della commissione scuola dell’VIII municipio è stato fatto perché richiesto dalla scuola, non come vuol far apparire la Sig.ra Vivarelli come controllo delle scuole sul territorio, secondo, dopo il sopralluogo c’è stato un intervento da parte del municipio durato un’intera giornata che ha portato al ripristino dell’intera colonna, e che presto verrà effettuato un secondo intervento visto che, da dicembre per problemi legati a bilancio del comune, cosa che non ha precisato la Sig.ra Vivarelli, i fondi ai municipi sono stati bloccati, ma lei dovrebbe saperle ste cose visto che fa parte della commissione, inoltre non dice che le foto pubblicate, si riferiscono ad un problema di bagni che è sorta da circa due o tre settimane non da anni…Se fosse così visto che lei fa parte della commissione come mai non ha sollecitato gli interventi? Come mai non è venuta prima a fare sopralluoghi ed evidenziare carenze o problemi strutturali? Non si fanno sopralluoghi sollecitati o in campagna elettorale se proprio si pensa che non c’è un buon intervento da parte del municipio di cui la Sig.ra Vivarelli ne fa parte. Penso che un buon lavoro sia tutto l’anno…e non in prossimità delle elezioni, una denuncia deve esser fatta in modo corretto e preciso altrimenti è solo populismo e becera propaganda. Non tutela i bambini, non tutela la scuola, non tutela nessuno se non se stessa.