Browse Category

Elezioni amministrative 26 e 27 maggio 2013

Altro che vince chi vota!

Comunicato Stampa del 30 maggio 2013

Altro che vince chi vota!

“Pochi mesi fa il sindaco e l’assessore al Decentramento e al Personale e i loro uffici attribuivano un nuovo incarico ai Municipi quello del rilascio delle tessere elettorali indispensabili per esercitare il diritto di voto. Come di consueto, malgrado le proteste di qualche Ente tra cui il nostro, ciò avveniva senza mettere a disposizione neanche un’unità aggiuntiva di personale né mezzi adeguati. Ciò sta facendo incontrare file e disagi a centinaia di cittadini, che rischiano di essere dissuasi dal recarsi alle urne. Non possiamo certo prendercela col personale operante nei municipi, che come nel nostro caso nella sola giornata di domenica ha rilasciato più di 700 tessere elettorali, avendo a disposizione pochissimi dipendenti, che hanno dovuto sobbarcarsi carichi di lavoro estenuanti fino a dover lavorare per 14 ore consecutive.”

“Visto che il centro destra non è stato così intelligente e volenteroso da provvedere a spedire le tessere nelle abitazioni, rafforzi immediatamente gli organici locali con le unità che stazionano inoperose in Campidoglio, o istituiscano subito uffici temporanei di scopo in aggiunta agli anagrafici.”

“Altro che “vince chi vota”, Alemanno e la sua cricca si impegnano attivamente a far disertare le urne combinando l’ennesimo e ultimo disastro.” – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI e candidato di Roma Bene Comune per la Presidenza del Municipio Roma XI (ora VIII)

CTO: VITTORIA!

Comunicato Stampa del 24 maggio 2013

CTO: VITTORIA!

“Il centro sinistra mantiene le promesse e grazie all’intervento del  Presidente della Regione Lazio Nicola Zingareti, l’ospedale CTO della Garbatella è salvo.”

“Quest’oggi è stato sottoscritto un protocollo d’intesa tra l’Ente Regionale e l’INAIL per la realizzazione di ambulatori e laboratori protesici, che si insedieranno in un’intera ala dell’ospedale.”

“Il cambiamento di rotta è radicale, rispetto a quello che la precedente amministrazione guidata dalla Polverini stava per perpetrare, cancellando uno dei diritti fondamentali previsti dalla nostra costituzione: il diritto alla salute. Infatti, il presidente Zingaretti è riuscito a fare in pochissimi giorni quello che il centro destra non ha nemmeno provato a realizzare nel tempo del suo governo alla Regione.”

“Questo è il primo passo fondamentale per rilanciare il CTO, punto di riferimento della Sanità Regionale, cittadina e presidio locale indispensabile per gli interventi ortopedici.”

“Il tutto avviene all’insegna di alcune parole chiave: riqualificazione e pieno utilizzo delle strutture ospedaliere, integrazione dei servizi, investimenti nel pubblico possibili pur nell’attuale congiuntura.”

“Ora non resta che liberare Roma da cinque anni di malagestione del governo del centro destra e di Alemanno.” – dichiarano Antonio Bertolini (PD), Consigliere  delegato alla Sanità del Municipio Roma XI e Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI e candidato di Roma Bene Comune per la Presidenza del Municipio Roma VIII (ex XI)

“degrado, sporcizia, cassonetti stracolmi, intorno alla stazione Ostiense”

COMUNICATO STAMPA del 23/05/2013

“degrado, sporcizia, cassonetti stracolmi, intorno alla stazione Ostiense”

“Ciclicamente ci si ritrova a denunciare le stesse identiche condizioni di degrado, sporcizia e cassonetti stracolmi che ripetutamente si ripresentano intorno alle strade della stazione Ostiense – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI e candidato di Roma Bene Comune per la Presidenza del Municipio Roma XI (ora VIII)  -. Si è segnalato ai vertici dell’AMA l’accumulo di rifiuti, di ogni tipo, lungo le vie Nansen, Matteucci, Bove, Negri, Stazione Ostiense e Bossi. Inoltre, i contenitori sono insufficienti e sempre stracolmi, con l’inevitabile situazione di trovare le buste riverse per strada e senza alcuna differenziazione tra i rifiuti, con il serio rischio, visto l’approssimarsi della stagione estiva e l’innalzamento delle temperature, di esporre i cittadini a pericoli per la salute e la sicurezza.”

“Ad un contratto di servizio inadeguato, che prevede la pulizia delle strade solo tre volte al mese, in una zona centrale come quella della stazione, si aggiunge il completo disinteresse dimostrato dalla Giunta Alemanno in questi cinque anni.  A fronte delle nostre richieste di aumentare gli interventi, di prevedere la raccolta porta a porta, di predisporre dei contenitori specifici per il vetro e la carta nelle zone dei locali notturni, non vi è stata mai alcuna risposta.”

“I cittadini rispondano con la stessa moneta al Sindaco uscente, licenziandolo in tronco. ”

Le foto della situazione nelle vie vicino la stazione ostiense:

http://wordpress.tupone.it/acatarci/wp-content/uploads/sites/4/2013/05/degrado_ostiense_secchioni.jpg

http://wordpress.tupone.it/acatarci/wp-content/uploads/sites/4/2013/05/via_bove.jpg

http://wordpress.tupone.it/acatarci/wp-content/uploads/sites/4/2013/05/viaNegri.jpg