Cartelloni: si deleghi ai Municipi la gestione

Comunicato stampa del 22 ottobre 2013

Cartelloni: si deleghi ai Municipi la gestione

“Il PRIP (Piano Regolatore Impianti e mezzi Pubblicitari) è uno strumento di cui Roma ha urgenza assoluta, data l’invasione massiva di cartelloni pubblicitari di ampie dimensioni in ogni luogo, compresi quelli di pregio e sotto tutela.” – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma VIII (ex XI)

“Le linee di lavoro su cui l’Assessora capitolina al Commercio Le onori ha reimpostato la direzione di marcia, per arrivare ad avere uno strumento efficace, sono ampiamente condivisibili: la lotta all’abusivismo, i piani di localizzazione territoriali e generale, i bandi europei per affidare la gestione dei lotti sono effettive priorità.”

“Si faccia un passo in più – prosegue Catarci – già in quest’inizio di percorso: si affidi ai Municipi la definizione dei Piani, il rapporto con i soggetti gestori e con i Gruppi di Polizia Locale, già investiti della vigilanza, la completa riorganizzazione dell’impiantistica, puntando a ridurre lo spropositato numero attuale, introdurre messaggi variabili ad alto contenuto tecnologico. Infine, si istituisca un apposito capitolo di bilancio, reinvestendo nei quartieri i proventi dell’attività. I cartelloni oggi portano sfregi e disagi e scarse risorse; al contrario si devono incrementare cospicuamente l’entrate e limitare i danni paesaggistici e ambientali.”

stampa
Share